Il caldo è arrivato e giugno porta con sé la frutta tipica dell’estate.
I colori che dominano questa stagione sono l’arancione e il rosso, ideali soprattutto per la tintarella e la salute della pelle.

Avanti allora a meloni, pesche e albicocche, anche se gli indiscussi protagonisti del mese sono i frutti di bosco, fragole e ciliegie.

Ecco quale frutta scegliere a Giugno:

  • È ancora il periodo di nespole, ma si può finalmente fare scorpacciata di ALBICOCCHE: fragranti, molto dolci e alleate della tintarella.

Le albicocche sono ricche di Vitamina B e C, di Carotenoidi, e soprattutto di Vitamina A, essenziale per la nostra pelle, i capelli e le unghie, e per salvaguardare la capacità visiva e tutelare il sistema immunitario. Ma non solo, questo frutto dal vivo colore arancione ha un elevato contenuto anche di sali minerali come Magnesio, Ferro, Calcio e Potassio. Proprio per queste sue proprietà nutrizionali, le albicocche sono veri e propri integratori di energia. Hanno anche una buona azione lassativa, grazie alla ricchezza di fibre, dunque attenzione a non abusarne se troppo mature.

  • A giugno si fanno mature anche le PESCHE: profumate, dolci e carnose, sono diuretiche e depurative dal contenuto calorico piuttosto limitato.

Gialla, bianca, a buccia liscia o vellutata, la pesca è un frutto molto rinfrescante grazie all’abbondante quantità d’acqua in essa contenuta. Hanno un buon contenuto di Vitamina A e C, ma come tutta la frutta è meglio consumarle a colazione o come spuntino spezza-fame per non rallentare la digestione. Essendo a basso contenuto calorico, può rientrare in qualsiasi dieta alimentare.

  • Continuano a esserci le fragole, e possiamo trovare le CILIEGIE migliori, come i duroni di Vignola.

Dal colore rosso intenso e polpa zuccherina, la ciliegia, che inizia a maturare verso la fine di maggio per durare fino a luglio, è uno tra i frutti più apprezzati di questa stagione. Oltre ad essere degli antidolorifici naturali, le ciliegie sono ottime per combattere le infiammazioni alle articolazioni, e contengono una discreta quantità di Vitamina A e C. Questo frutto è  particolarmente dissetante durante la stagione calda, in quanto contiene molti sali minerali, ma allo stesso tempo ha proprietà diuretiche, lassative e depurative.

  • Via libera ai primi MELONI, facendo attenzione a trovare quelli più maturi al culmine della loro tipica dolcezza.

Composti per circa il 95% di acqua, aiutano a combattere il caldo e la disidratazione. Hanno un elevato contenuto diVitamina B6, ma anche di Vitamina A, Vitamina C, Fosforo, Calcio e Potassio. I Carotenoidi contrastano i radicali liberi e aiutano a ritardare l’invecchiamento cellulare, la Vitamina B6 contribuisce a tenere sotto controllo il nervosismo e l’irritabilità.

 

Queste informazioni hanno carattere puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo il consiglio del medico. I curatori di queste informazioni non si assumono alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso diverso da quello puramente divulgativo