Sono reperibili tutto l’anno, grazie alle serre, ma è nel periodo da marzo a luglio che le zucchine crescono naturalmente, e che danno quindi il meglio di sé in termini di sapore e di nutrienti. Oltre ad essere tra le verdure con minor contenuto di calorie, le zucchine sono ricche d’acqua, sono altamente digeribili e contengono sostanze preziose per l’organismo.

Cosa contengono

  • Per quanto riguarda le VITAMINE, le zucchine contengono prevalentemente la Vitamina A, indispensabile per il benessere di pelle e vista, la Vitamina C, che tutti conosciamo per il prezioso potere antiossidante, e l’Acido Folico, fondamentale per le donne in gravidanza.
  • Anche i SALI MINERALI non mancano: le zucchine sono infatti ricche di Potassio, utile per la regolazione della pressione e per l’eliminazione dei liquidi in eccesso dall’organismo, come pure di Manganese, indispensabile per il corretto funzionamento del sistema nervoso.
  • Più sono scure, più sono ricche di CLOROFILLA, sostanza dalle proprietà benefiche digestive, antianemiche e depurative.
I benefici per l’organismo
1. Regolano la pressione
Come abbiamo visto, le zucchine contengono elevate quantità di Potassio, minerale utile per ridurre i livelli della pressione sanguigna.

2. Stimolano la diuresi
Per lo stesso motivo, le zucchine favoriscono la diuresi e quindi l’eliminazione delle scorie dall’organismo, depurandolo.

3. Favoriscono la funzione visiva
Oltre alla Vitamina A, indispensabile per il benessere degli occhi, le zucchine contengono anche la Luteina, la quale protegge la retina dal rischio di sviluppare malattie degenerative.

4. Sono facilmente digeribili
Essendo tra gli ortaggi più facili da digerire, le zucchine sono l’ideale per chi deve seguire una dieta sana e leggera, per esempio a causa di gastriti o altri problemi legati alla digestione.

5. Aiutano nella perdita di peso
Sane, ipocaloriche e sazianti: le caratteristiche delle zucchine le rendono l’alimento ideale da inserirsi all’interno di una dieta dimagrante, permettendo allo stesso tempo di non sacrificare troppo il gusto.
Versatili in cucina
Sono davvero tante le ricette che vedono protagoniste le zucchine: dagli antipasti ai secondi, passando per primi e contorni, questi ortaggi possono soddisfare tutti i palati. Si possono mangiare crude, affettate sottili; si possono sfilettare e cucinare come spaghetti; oppure si va infatti dalle ricette leggere e sfiziose, come le fette di zucchine grigliate, ad altre come le zucchine ripiene, con farcitura di carne o vegetariana.
Una ricetta particolarmente gustosa è quella delle zucchine pastellate: un piatto non propriamente light, ma che con qualche modifica può essere concesso sporadicamente. Per esempio, eliminando le uova dalla preparazione della pastella, o sostituendo la farina di grano con una più digeribile, come quella di riso.

Noi vi consigliamo la ricetta della Julienne di Zucchine marinate su Carpaccio di Spada.

 

Da mangiare anche i fiori!
I fiori della zucchina vengono comunemente impiegati in cucina. Oltre ad avere un sapore piacevole e delicato, contengono poche calorie, come del resto tutti gli altri fiori; possiedono proprietà diuretiche e un buon contenuto di Vitamine, specialmente A e C.
Il loro contenuto di Ferro viene facilmente assorbito grazie alla presenza del Retinolo.

Questi fiori sono protagonisti di diverse ricette note: possono essere fritti in pastella, aggiunti nelle frittate o farciti con la mozzarella. La loro freschezza è essenziale, quindi al momento dell’acquisto è consigliabile scegliere quelli sodi e integri, con i petali aperti e non arricciati o ripiegati verso l’esterno.

Queste informazioni hanno carattere puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo il consiglio del medico. I curatori di queste informazioni non si assumono alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso diverso da quello puramente divulgativo.