I principali organi deputati alla depurazione sono fegato, reni e intestino: favorire la loro attività significa, oltre a migliorare il benessere generale dell’organismo, fare sì che il processo di eliminazione delle sostanze di scarto avvenga nel modo più efficace.

 

Sono tanti gli accorgimenti che possiamo adottare per far funzionare al meglio questi organi. Alcuni consistono semplicemente nel prendere qualche nuova, buona abitudine: per esempio, bere un po’ più di acqua o tisane fuori dai pasti favorisce la funzionalità dei reni, mentre ridurre il consumo di zuccheri, grassi saturi e alcol alleggerisce il lavoro cui è costantemente sottoposto il fegato; una dieta ricca di fibre e alimenti freschi è invece un’ottima alleata dell’intestino.
Da non dimenticare poi l’importanza rivestita da una regolare attività fisica e da un adeguato numero di ore di riposo.

Le 11 migliori piante depurative
Un aiuto importante nella depurazione viene anche direttamente dalla natura: diverse erbe officinali contengono sostanze in grado di supportare il processo depurativo svolto dall’organismo, favorendo il benessere dei vari organi implicati. Ecco le principali:

 

  1. TARASSACO: pianta drenante e depurativa per eccellenza, il tarassaco contiene la tarassicina, sostanza amara di grande utilità per il fegato: stimola infatti la produzione di bile e facilita lo svuotamento della cistifellea.
  2. CARCIOFO: anche questo vegetale possiede note proprietà colagoghe ed epatoprotettive, oltre a favorire il corretto funzionamento dell’intestino.
  3. CARDO MARIANO: appartiene alla stessa famiglia del tarassaco e del carciofo, e come questi ultimi vanta eccellenti proprietà nei confronti del fegato e del suo funzionamento.
  4. BETULLA: la linfa di questo albero possiede efficaci proprietà drenanti: stimolando l’espulsione di liquidi, favorisce anche l’eliminazione di tossine e altre sostanze di scarto con essi.
  5. BOLDO: pianta originaria del Sudamerica, stimola la produzione della bile e possiede anche leggere proprietà lassative.
  6. BARDANA: stimolando sia la diuresi che la sudorazione, è un ottimo mezzo per eliminare liquidi e tossine in eccesso.
  7. ORTICA: dall’infusione delle sue foglie si ottiene un’ottima tisana depurativa.
  8. COMBRETO: pianta dalle proprietà digestive e disintossicanti.
  9. CICORIA: le sostanze amare contenute in questa pianta sono l’ideale per depurare l’organismo e per aiutarlo a superare insufficienze biliari e patologie del fegato.
  10. TAMARINDO: il suo succo favorisce la depurazione dell’organismo proteggendo allo stesso tempo le cellule del fegato.
  11. PRUGNA: anche il succo di questo frutto viene efficacemente impiegato come disintossicante.
Una tisana superdepurativa
Per preparare la vostra tisana detox, procuratevi:
  • 30g Tarassaco
  • 20g Cardo mariano
  • 20g Ortica
  • 25g Menta

Portate ad ebollizione l’acqua e aggiungete un cucchiaio del mix di erbe per ogni tazza. Togliete dal fuoco e lasciate in infusione dai 5 ai 10 minuti, filtrate e consumate la vostra tisana: potete berne fino a tre bicchieri al giorno, meglio se lontano dai pasti.

Queste informazioni hanno carattere puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo il consiglio del medico. I curatori di queste informazioni non si assumono alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso diverso da quello puramente divulgativo.