Tra le discipline sportive utili a restare in forma e perdere peso, il ballo è quella perfetta per allenarsi divertendosi. I benefici sono numerosi e tra questi troviamo anche il contrasto all’invecchiamento precoce e la riduzione dello stress. Ecco perché ballare, scopriamo i benefici della danza.

Ballare: un’attività fisica per tutti

Danzare è un’attività che attraversa i secoli, tutte le popolazioni conosciute la hanno praticata chi come forma comunicativa per esprimere stati d’animo, preghiere, minacce, gioia, chi come evento socializzante e di festa.

Ancora oggi il ballo è una disciplina ricreativa che raduna le persone, un’attività alla portata di tutti: grandi e piccoli, esperti o alle prime armi, sportivi professionisti od occasionali. Perché è uno sport facile da cominciare e praticare settimanalmente anche per chi non ha un corpo perfetto come quello dei ballerini professionisti.

Questa attività può essere svolta per svago e puro divertimento o per rilassarsi, sfogare le ansie e lo stress di tutti i giorni. Oppure si può ballare per esprimere le proprie emozioni, facendo diventare la danza un vero e proprio strumento terapeutico. Infatti, per quale che sia il motivo che spinge a farlo, ballare è un modo di entrare in contatto con il proprio io interiore e permette di ricaricare le energie che sono alla base di salute e benessere.

Benefici della danza

Come diceva il grande Nureyev: “Ogni uomo dovrebbe danzare, per tutta la vita. Non essere ballerino, ma danzare”. Ad oggi anche gli scienziati appoggiano la teoria del famoso ballerino.

Sono infatti numerose le ricerche scientifiche che hanno messo in luce i molti benefici del ballo per la salute del nostro corpo e della nostra mente.

  • Benefici per il CORPO. Ballare ci impone di usare muscoli che solitamente non utilizziamo e che determinano la qualità della nostra postura nel passare degli anni. Rispetto ad altri sport il ballo non si limita a rallentare l’invecchiamento ma contrasta ipertensione, le malattie cardiovascolari e l’osteoporosi.

Ballare infine dona un fisico più tonico, maggiore resistenza, migliora la coordinazione e permette di bruciare calorie e perdere peso divertendosi.

  • Fa bene alla PSICHE. Praticare questa attività aumenta il rilascio di endorfine che sono responsabili del buonumore. Per questo ballare allontana la depressione, riduce l’ansia e lo stress mentre fa aumentare l’autostima e la conoscenza di sé.
  • Mantiene giovane il CERVELLO. Un recente studio svolto da cinque centri di ricerca tedeschi ha evidenziato come il ballo, rispetto ad altre attività sportive, sia benefico per il cervello. Infatti rispetto ai classici allenamenti fitness, a parità di sviluppo muscolare, danzare porta a un maggior aumento del volume cerebrale di diverse aree del cervello tra cui la corteccia sensomotoria, l’insula, il corpo calloso e la corteccia cingolata. Lo studio ha inoltre individuato un aumento dei livelli del fattore di crescita neuronale in chi praticava il ballo. Questo fattore prolunga la vita dei neuroni favorendo la loro differenziazione e la creazione di nuove sinapsi.
    In questo modo la danza favorisce la plasticità cerebrale e mantiene giovane la mente.