L’Ananas è un frutto di origine tropicale che oggi troviamo facilmente nei nostri supermercati e nei menù dei ristoranti. Originario del Sud America, deve alla sua dolcezza e al suo basso contenuto calorico (solo 40 calorie per 100 gr) la sua grande diffusione in tutto il mondo. Questo frutto, costituito da più bacche che si sviluppano lungo il corpo centrale, è ricco di proprietà benefiche e nutrizionali grazie alle quali il suo consumo viene consigliato per migliorare la propria alimentazione.

È importante sapere che queste qualità si perdono nell’Ananas in scatola in quanto il processo di inscatolamento ne altera le caratteristiche, e lo zucchero aggiunto ne aumenta le calorie.

Proprietà nutrizionali

L’Ananas contiene diversi micronutrienti e macronutrienti che aiutano il nostro organismo a mantenersi in salute, tra questi i più interessanti sono:

  • Vitamina C: ne contiene molta, al pari delle arance. La vitamina C svolge diverse funzioni nel nostro organismo, la più famosa è sicuramente quella di aiuto al sistema immunitario. Riveste anche la funzione di antiossidante così che, contrastando i radicali liberi, rallenta l’invecchiamento cellulare. Inoltre la vitamina C aumenta l’assorbimento del ferro, in particolare quello di origine vegetale, e partecipa alla sintesi del collagene.
  • Vitamina A: rinforza il sistema immunitario ed è utile per la salute degli occhi e quindi della vista.
  • Vitamine del gruppo B: riducono l’invecchiamento cellulare e migliorano la salute della pelle, dei capelli e delle unghie.
  • Magnesio: molto importante per la salute del sistema nervoso e per le ossa.
  • Potassio: ne contiene molto (250 mg per 100 gr di polpa); implicato nella contrazione del muscolo, un suo corretto apporto migliora la salute muscolare e il controllo della pressione sanguigna.

4 grandi benefici della Bromelina

Oltre a questi macronutrienti l’Ananas contiene una sostanza che apporta molti benefici, la Bromelina, che rende il frutto davvero valido per una sana alimentazione. La zona con maggiore concentrazione di tale composto è la parte centrale, il gambo, che difficilmente viene mangiato, e quindi necessita di estrazione.

La Bromelina è un complesso di enzimi dalle numerose proprietà:

  1. Stimola il nostro metabolismo. Essendo un complesso enzimatico aiuta la digestione di zuccheri e proteine, migliorandone l’assimilazione e per questo motivo è un grande alleato di chi segue una dieta e di chi ha difficoltà digestive.
  2. Contrasta la ritenzione idrica. Ha un effetto drenante coadiuvato dalla presenza di acqua e potassio contenuti nel frutto. Grazie a questa caratteristica si dimostra un valido aiuto per chi ha problemi di cellulite.
  3. Ha azione antitrombotica e ipotensiva. Numerosi studi hanno evidenziato la sua interessante capacità di solubilizzare le placche aterosclerotiche che, unita alle capacità diuretiche, aiuta la salute del sistema circolatorio e il controllo della pressione sanguigna.
  4. Ha azione anti-infiammatoria e anti-edematosa. È la sua caratteristica più interessante. L’enzima svolge questa azione inibendo la produzione di bradichinina, prodotta dai processi infiammatori, e riducendo la produzione di prostaglandine pro-infiammatorie e la migrazione dei globuli bianchi nella sede dell’infiammazione. Grazie a queste sue particolari caratteristiche la Bromelina viene utilizzata come coadiuvante delle terapie antibiotiche e antitumorali.

Per le sue numerose qualità questa sostanza, estratta dall’Ananas, viene oggi utilizzata sia in ambito cosmetico per migliorare la pelle, sia in ambito erboristico come sostanza con effetto prettamente antinfiammatorio. Per questo viene consigliata come coadiuvante delle terapie mediche in presenza di patologie reumatiche o di infiammazione cronica, così come aiuto in malattie infiammatorie dell’intestino.

 

Queste informazioni hanno carattere puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo il consiglio del medico. I curatori di queste informazioni non si assumono alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso diverso da quello puramente divulgativo.