Le arterie sono importanti vasi sanguigni che con l’avanzare dell’età subiscono un lento, progressivo deterioramento e si irrigidiscono, perdendo la loro elasticità, proprio come succede alla pelle. Questa loro perdita di elasticità si traduce in possibili problemi vascolari e nella diminuzione dell’irrorazione del cervello, con conseguenze sulla memoria e sulla salute cerebrale. Vediamo in questo articolo quali alimenti scegliere per mantenere le arterie in salute.

L’importanza della salute delle arterie

Il declino arterioso è associato al declino cognitivo, ma anche all’aumento di problemi cardiovascolari quali ictus e infarti. Migliorarne la salute si traduce in miglioramenti della funzionalità di cuore, cervello e dell’intero organismo. Per prendersene cura è importate seguire una dieta equilibrata e ricca di sostanze che permettano di mantenerle sane e giovani.
Proprio come la nostra pelle, le pareti delle arterie sono costituite da elementi che associamo spesso al mondo della cosmesi. Ad esempio il collagene e l’elastina, che consentono ai vasi sanguigni di estendersi e contrarsi al passaggio del sangue e ad ogni battito cardiaco.
Quando questi elementi scarseggiano, in concomitanza di colesterolo alto o in casi di eccesso di grassi e radicali liberi, le possibilità di sviluppare arteriosclerosi aumentano.

Come mantenere le arterie in salute?

Possiamo migliorare la salute delle arterie attraverso una sana alimentazione che deve essere ricca di sali minerali, vitamine e antiossidanti che ne rallentino l’invecchiamento. Scegliendo i giusti alimenti possiamo preservare la giovinezza delle arterie e migliorare così anche la nostra longevità.
Il consiglio è quello di abbinare a questi cibi una sana attività sportiva, alla base di una buona salute cardiovascolare.

6 alimenti per arterie in salute

ARACHIDI

Saporite e ricche di acido alfa- linoleico, come tutta la frutta con guscio, un omega 3 che agisce direttamente sulle pareti dei vasi sanguigni rendendoli più sani. Contengono anche coenzima Q10 e zinco, entrambi fattori importanti per la salute delle arterie. Il primo è un potente antiossidante, la cui produzione tende a diminuire con l’invecchiamento, che contrasta la perossidazione del colesterolo LDL e delle sostante che contribuiscono alla genesi dell’aterosclerosi. Mentre lo zinco è un ottimo antiage che contrasta l’invecchiamento cellulare.

PEPERONCINO

La capsaicina che contiene il peperoncino contribuisce a sciogliere i depositi di colesterolo che riducono il calibro delle arterie, mentre la vitamina C di cui è ricco promuove la produzione di collagene. Grazie alla lecitina, che evita l’indurimento dei vasi sanguigni, possiamo dire che il peperoncino è un vero e proprio alimento salva arterie.

AVOCADO

Frutto molto di moda, ricco di polifenoli, vitamina C e vitamina E. Apporta acidi grassi essenziali ed evita l’ossidazione dei grassi nelle arterie e riduce il colesterolo.

MIRTILLI e altri alimenti viola

Ad esempio melanzane, radicchio, more, uva nera: sono ricchi di antocianine che gli donano il tipico colore. Queste sono potenti antiossidanti che proteggono da numerosi processi di invecchiamento e che hanno la capacità di migliorare i legami del collagene e proteggere dalla fragilità capillare.

MELOGRANO

Ricco di antiossidanti e potente antiage, grazie al contenuto consistente di flavonoidi è l’alimento ideale per conservare l’elasticità delle arterie. Inoltre riduce il colesterolo HDL aumentando l’LDL e riducendo così il rischio di arteriosclerosi. Un super alimento per contrastare l’invecchiamento sia cutaneo che arterioso.

LENTICCHIE, QUINOA, AVENA, SOIA

Sono tutti alimenti vegetali e ricchi di lisina, amminoacido che il nostro corpo non può sintetizzare, ma che è necessario per creare il collagene, che mantiene elastiche le arterie. È possibile trovarlo anche nella carne e nel pesce seguendo una dieta onnivora.