Le nostre articolazioni ci permettono di compiere movimenti importanti, dai semplici ai più complessi. Esse svolgono, durante tutta la nostra vita, un’infinità di piegamenti e sopportano urti e fatiche. Spesso sono sottoposte a sforzi e pesi non indifferenti, soprattutto se nel corso della vita si praticano discipline sportive o lavori molto attivi. Con l’avanzare dell’età possono presentarsi irrigidimenti accompagnati da fastidio e dolori di varia natura, dovuti all’usura o a movimenti e posture scorrette. Questi dolori, ostacolando anche i movimenti più semplici e peggiorando la qualità del riposo, influiscono sul benessere psicofisico e sulla qualità della vita.

Ma è possibile combattere i dolori articolari in modo naturale, prima di dover ricorrere all’uso di farmaci.

Le cause dei dolori articolari

MENOPAUSA
I dolori articolari possono avere diverse cause scatenanti. Per le donne una delle ragioni più comuni e diffuse è il sopraggiungere della menopausa che, causando uno squilibrio ormonale dovuto al calo degli estrogeni, porta a una diminuzione della cartilagine che attutisce i movimenti a livello articolare, determinando così un aumento dello sfregamento delle ossa l’una sull’altra e generando quindi dolore.

ARTROSI
Un’altra causa molto diffusa nella popolazione di ambo i sessi dopo i 40 anni è l’artrosi, una malattia reumatica cronica che causa lesioni degenerative delle cartilagini articolari e che colpisce l’intera articolazione. Più si invecchia più la cartilagine perde elasticità diventando rigida, asciutta e sottile portando e irrigidimenti articolari debilitanti.

CLIMA
Ma anche il clima può influenzare le nostre articolazioni. Durante l’autunno e i mesi freddi bisogna considerare l’azione che il cambio di temperature e l’umidità possono avere sul loro benessere. L’umidità, il freddo, il vento possono causare reumatismi ed acuire i dolori sopiti che tornano a farsi sentire.

Rimedi naturali

I dolori articolari possono causare disagi e impedire una vita serena. Ma è possibile aiutare le articolazioni, riducendo rigidità e dolori articolari in modo naturale con rimedi che possono limitare, coadiuvare o rimandare l’uso di farmaci. Tra questi i più efficaci sono:

  • Artiglio del diavolo: pianta conosciuta per le sue ottime proprietà antiinfiammatorie, viene spesso utilizzata per ridurre dolore e gonfiori articolari e in particolare per sciatalgie, dolori a collo e spalle come nel caso di artrosi cervicale e il mal di schiena.
  • Vite: La Vitis Vinifera aiuta in caso di reumatismi o dolori articolari acuiti dal freddo e dall’umidità. Il suo estratto migliora i movimenti dell’articolazione diminuendo le tensioni muscolari.
  • Boswellia Serrata: la gomma ricavata da questa pianta è dotata di proprietà antiinfiammatorie, analgesiche e antiartritiche dovute agli acidi boswellici in essa contenuti. Questi inibiscono l’attività della 5-Lipossigenasi, un enzima responsabile della produzione di molecole pro-infiammatorie, e rallentano i processi degenerativi del tessuto articolare agendo direttamente sui meccanismi di genesi del dolore.
  • Ribes Nigrum: è famoso per le sue proprietà sfiammanti, tanto da essere chiamato il cortisone verde. È ottimo per trattare i dolori articolari in quanto diminuisce gonfiore e dolore riducendo lo stato infiammatorio dell’articolazione.
  • Glucosamina: Sostanza con proprietà antiinfiammatorie, particolarmente efficace per i dolori articolari. Viene utilizzata dai condrociti, cellule presenti nelle articolazioni, per produrre i glicosamminoglicani, dei filamenti che sono il principale componente della cartilagine. In questo modo la glucosamina rallenta il progredire dell’artrosi, aiutando a mantenere in salute l’apparato osteoarticolare e riducendo l’infiammazione.
  • Pino: l’estratto di Pinus Montana stimola la rigenerazione del tessuto osseo riducendo il rischio di fratture e contrastando la decalcificazione, rallentando così l’osteoporosi.